Artisti
Opere disponibili
Shuzo Azuchi Gulliver


BIOGRAFIA

Galleria CART ospita SHUZO AZUCHI GULLIVER, artista concettuale, multimediale che nel dagli anni '60 realizza performances, video e installazioni ambientali, sempre precedute, affiancate e seguite da appunti visivi quali fotografie, disegni, collages, incisioni e stampe.

Un accenno ad alcuni lavori permette di intuirne la statura intellettuale e artistica:

SWITCH: un film sperimentale realizzato tra il 1966 e il 1967 nel quale l'inquadratura è fissa su di un interruttore fino a che una mano aziona l'interruttore “finisce il film e si accendono le luci in sala”;

BODY: l'approccio concettuale al corpo e alla sua relazione con la vita, sviluppato nel corso di un lavoro fotografico, ha dato origine negli anni '70 all'opera concettuale, tuttora in corso, Body Contract, disposizione postuma di parti del corpo dell'artista stesso

DE STORY: una performance del 1984 nel corso della quale Shuzo Azuchi Gulliver si chiuse in un habitat artificiale da lui stesso costruito con tre contenitori completamente chiusi e privi di finestre , ove rimase per 240 ore, invisibile agli altri, ma percepibile per il tramite di un sensore del battito cardiaco collegato ad una cassa acustica esterna: il corpo occultato che rende manifesta la vita.

Le immagini fotografiche e le opere su carta con le quali è stata allestita From/to Quantum (beyond horizon 2017) offrono l’occasione di conoscere alcuni preziosi appunti ed iniziare così il nostro primo viaggio nel fantastico mondo di Gulliver (Shuzo Azuchi però).

A cura di Riccardo Bianchi

MOSTRE PASSATE
FROM/TO QUANTUM (BEYOND HORIZON 2017) 08/05/2017 - 30/06/2017

Per informazioni compilate il form
Nome
Cognome
Telefono
Email
Richieste
 

L'invio del presente modulo autorizza il trattamento dati ai sensi dell'art. 13 del D.lgs 196/2003